Studio del progetto

Molto frequentemente non esiste un progetto vero e proprio dell'aquilone o del sistema che vogliamo riprodurre per cui ognuno può interpretare liberamente le soluzioni tecniche e a volte le dimensioni.
Altre volte ci si basa su realizzazioni fatte da altri aquilonisti ma a volte capita di replicare anche incongruenze o errori costruttivi, per questo io e Fausto abbiamo cercato, per quanto possibile, di studiare il più possibile le descrizioni e le foto degli originali e su quello basarci per la realizzazione, un elemento importante e fondamentale è anche la condivisione di informazioni che tutta la comunità aquilonistica ed in particolare gli appassionati di aquiloni storico portano avanti da anni.

Batut kite frame comparati quotato.jpg

Nell'immagine sopra un esempio di come mi approccio allo studio delle foto esistenti:
A sinistra una foto originale realizzata da Batut intorno al 1889, al centro il telaio superstite fotografato da Serge Negre e a destra un disegno originale tratto da una rivista dell'epoca.

Tramite un software che lavora anche sul tridimensionale (nel mio caso attualmente uso Sketchup) importo le foto e a seguito di una scalatura dell'immagine su una misura nota (se esiste) ricavo le dimensioni delle altre parti e, al fine di controllare che la realizzazione funzioni, cerco di disegnare l'aquilone o il sistema completo in 3D.

Nei video sotto il processo di studio del Patent dell'aquilone di Eddy e relativa realizzazione 3D

Oltre che per gli aquiloni la stessa tecnica è utilizzata per lo studio e la riproduzione di apparecchiature fotografiche o altri sistemi per aquiloni.

progetto port ammare franzen 1
port ammare franzen